domenica 18 gennaio 2009

Somewhere over the rainbow

Stanotte è una notte proprio giusta per scrivere.
Non so bene perchè, è più una sensazione che un dato di fatto. Stasera ho lavorato, c'era un sacco di gente, parecchia maleducata, ma non mi sento così stressata come al solito.
E'una sensazione strana visto che ho passato una settimana meno bella del solito. Una strana insonnia mi ha colpito, strane ansie...ma si vede che mi serviva solo un pò di riposo.
Forse mi serviva solo vedere un bel film!

E l'ho visto...Australia di Baz Luhrmann. Appena vi capita andate a vederlo! Saranno anche 180 minuti di film ma scorrono che è un piacere. Scritto e diretto in maniera eccellente. I protagonisti, Nicole Kidman e Hugh Jackman, sono una coppia ipnotica e affascinante; lo definirei proprio un Kolossal con la K maiuscola. Paesaggi che fanno sognare; c'è l'amore, c'è l'amicizia, c'è l'ironia...e va a finire stranamente bene (per essere un film di Baz Luhrmann).
Al contrario di detta di alcuni lo potremmo veramente definire il Via col vento del 2000...è la prima volta dopo tanto tempo in cui uscendo dalla sala sono veramente soddisfatta! Ci sono le risate, le lacrime, e anche un pò di sospiri (voi donne capirete perchè...). Ho voluto intitolare il post con la canzone che "rappresenta" questo film, tratta in originale da "Il Mago di Oz", film più e più volte citato. Canzone che parla di qualcosa al di là dell'arcobaleno, come qualcosa da raggiungere e che ti darà una sorta di libertà...

Somewhere over the rainbow
Way up high,
There's a land that I heard of
Once in a lullaby.
Somewhere over the rainbow
Skies are blue,
And the dreams that you dare to dream
Really do come true.

Canzone che riflette benissimo il pensiero del bimbo, co-protagonista nel film...vedere per credere!!!Io non vi svelo più nulla!!!

A dire la verità un'altro film bello l'ho visto ed è "Lasciami entrare" o meglio "Let the right one in" (il titolo italiano non rende molto l'idea...). Film svedese che parla della storia tra un normalissimo, o quasi, dodicenne e una ragazzina, questa non proprio normalissima...perchè è un vampiro. Potrebbe sembrare la trama di un horror, ma non lo è. Anzi, è molto poetico e psicologico...piuttosto che un film sanguinolento e pauroso. Va visto due volte però, perchè è molto attento ad ogni minimo particolare, ad ogni minimo gesto o movimento, quindi va seguito con particolare attenzione. Consiglio anche questo!Leggerò il libro perchè vorrei confrontarlo con la trasposizione dei personaggi e degli eventi nel film.

Le mie recensioni non sono proprio professionali ma spero vi servano per darvi l'input...ANDATE AL CINEMA!!!...Altrimenti perdo il lavoro!!!Non è vero...ma aiutate a far girare l'economia!

La settimana prossima però è dedicata alle serie tv...ricomincia Lost. Quinta stagione. Nuove storie. Conclusioni per alcune vecchie! Almeno, personalmente, lo spero altrimenti si rischia di mettere troppa carne al fuoco. Uno dei difetti di questa serie tv (nonostante la trovi geniale e scritta egregiamente) è proprio quello di tenere in sospeso molte storie parallele. In questo modo si rischia di non ricordare più molte cose, soprattutto se passano anni tra le diverse serie! Soprattutto se è una serie basata sulle piccolezze e su particolari a volte inosservati! Vedremo!
Ricomincia anche Supernatural, dopo l'interruzione invernale.
Ho appena appreso da una mail che la Fox ha deciso di interrompere la produzione di Prison Break; quindi, la quarta stagione che sta andando ora in America, sarà l'ultima!!! Sinceramente mi dispiace ma almeno non faranno altre cavolate e la chiuderanno in modo serio...comunque mancano pochi episodi alla season finale, quindi aspettiamo!

Ultimo paragrafo dedicato alla musica. In un post precedente avevo espresso la mia intenzione di ascoltare e scoprire cose nuove. Lo sto ancora facendo...qualcosa di interessante l'ho scoperto.
Terje Nordgarden, cantautore norvegese che, con l'album "Path of love" mi ha fatto sorridere.

“We will walk together along this path of love
We won’t need no one but the one that we truly love”


Riporto il ritornello della canzone che dà il titolo all'album...ascoltatelo, è molto leggero, niente di particolarmente impegnativo e mi piace molto per queste giornate così tranquille.

Buonanotte...

PLAYLIST